Infermiera non vaccinata riammessa a lavoro

96 Views

Il 15 marzo il Giudice del lavoro del Tribunale di Ivrea dr.ssa Magda D’Amelio ha condannato l’Asl Torino 4 a pagare le retribuzioni mancate ad un’infermiera di 55 anni sospesa dal suo impiego all’ospedale di Castellamonte, perché non vaccinata contro il Covid, la notizia è stata data da sito Arezzoweb

Il giudice Magda D’Amelio, ha preso atto del fatto che l’infermiera non si è rifiutata di vaccinarsi ma ha soltanto richiesto che la responsabilità di eventuali danni causati dalla vaccinazione non ricadesse su di lei – sottoscrivendo il modello di consenso informato – bensì sullo Stato Italiano.
A parere del giudice, inoltre, l’Azienda Sanitaria avrebbe dovuto valutare il reimpiego della infermiera per ricollocarla a svolgere una mansione senza entrare in contatto con il pubblico (come per esempio al centralino).
Ha così condannato l’ASL Torino 4 al pagamento di tutte le retribuzioni maturate.

Condividi questo articolo

Related posts

Leave a Comment