Bacino Emergenza Palermo – ex PiP sindacati moderatamente fiduciosi in attesa Tavolo regionale congiunto

118 Views

Nella giornata di giovedì 17 marzo i sindacati di categoria UGL, CONFINTESA, UIL TUCS, CGIL FP CISAL, ASUD, USB sono stati convocati presso gli Uffici della Presidenza della Regione al fine di definire il percorso utile alle procedure di “stabilizzazione” così come previsto dall’art. 1bis della Legge n° 21/21 del 26 febbraio 2021. Presenti all’incontro, il Presidente della Regione Siciliana, On. Nello Musumeci, il Capo di Gabinetto dell’Assessore al Lavoro, Dott.ssa Rossana Signorino, il Capo di Gabinetto dell’Assessore all’Economia, Ing. Mario Parlavecchio, il Capo di Gabinetto dell’Assessore alla Funzione Pubblica, dott. Silvio Cuffaro e in collegamento video-call, l’Assessore Regionale all’Economia, On. Prof. Gaetano Armao.
Per volontà del Presidente della Regione Siciliana, presente anche una folta delegazione di lavoratori appartenenti al Bacino de quo, che hanno potuto serenamente assistere direttamente al dibattito sviluppatosi all’interno della composizione del Tavolo trattante.
Dopo breve illustrazione delle motivazioni che hanno reso utile l’incontro in argomento, il Presidente della Regione, ha invitato l’Assessore Regionale all’Economia a relazionare circa lo stato dell’arte, relativamente all’interlocuzione in essere con gli Uffici preposti di Roma.
Presa la parola, il Vice Presidente della Regione, On.le Gaetano Armao, ha confermato quanto già riferito alle OO.SS. – nel corso dei precedenti incontri intervenuti con gli Assessorati competenti -, che , a fronte della documentazione richiesta dal MEF alla Regione Siciliana ( e come tale ricevuta), necessita un ulteriore integrazione, in seno alla rendicontazione della spesa annualmente prevista per far fronte alla “stabilizzazione”. Tale ulteriore richiesta prevede “il conteggio economico occorrente dal momento della contrattualizzazione dei lavoratori fino al pensionamento dell’ultima risorsa umana, appartenente al Bacino di che trattasi”.
Ribadito, senza giri di parole, da tutti gli attori presenti che il Bacino è cristallizzato nei numeri attuali e ad esaurimento!
Dopo debita discussione, il Presidente della Regione Siciliana, On.le Nello Musumeci, preso atto della necessità unanimemente illustrata dalle OO.SS. circa la costituzione del “Tavolo Regionale” – composto dal Dipartimento Regionale del Lavoro, dal Dipartimento Regionale dell’ Economia e dalle Parti Sociali – propedeutico ad approvare e condividere le misure da proporre al “Tavolo Tecnico congiunto” istituito, ex lege, dal Ministero della Funzione Pubblica, in sintonia con tutte le parti presenti all’incontro, ha perorato la causa, invitando gli Assessorati competenti a convocare il citato “Tavolo Regionale” a brevissimo termine; tenuto conto, altresì, che siamo, ormai, prossimi alla scadenza del 31 marzo, data entro la quale le Parti in causa dovrebbero ultimare e definire in modo ufficiale la vicenda in trattazione. I sindacati si legge in una nota congiunta si dichiarano moderatamente fiduciosi, ringraziando il Presidente della Regione per l’ìnvito rivoltoci, e certi della propositività dei Dipartimenti Regionali coinvolti – come dimostrato e verificato in sede di interlocuzione diretta. R.Lucchese R.Greco M. Flauto L.Sanfratello M. Russo G. Tarantino P.Di Gaetano dei sindacati UGL, CONFINTESA, UIL TUCS, CGIL FP CISAL, ASUD, USB dichiarano: “Restiamo in attesa della convocazione del Tavolo Regionale congiunto entro il termine ultimo di venerdì 25 marzo 2022, sarà nostra cura, tenere tutti i lavoratori del Bacino Emergenza Palermo – ex PiP sempre aggiornati sugli sviluppi degli argomenti in trattazione”.

Condividi questo articolo

Related posts

Leave a Comment